“La virità è ca non me ne va una ‘bbona. Ietto lo sango vicino a ‘sto bancariello e mi mancano sempe riciannove sordi pe appara’ ‘na lira...”

L'attore non recita le parole ma i sentimenti, ché la parte è fatta non di parole ma del sottofondo affettivo: è quella la parte nascosta da scoprire dell'attore. [K. S. Stanislavskij]

L’uocchi mii no’ parlano cchiù. ‘Sto lutto no’ me l’aggio levato ra cuollo, pecchè io lo lutto lo tengo rint’ a lo core…

“Nui simo capitati ra la parte sbagliata e non c’è nienti ra fa’. Accussì simo nati e accussì hamma murì…”;

“Il teatro non è altro che il disperato sforzo dell’uomo di dare un senso alla vita” - Eduardo De Filippo;

“‘No bravo vaglione…Non è sirvuto a nienti. La vita m’è ‘mbrogghiato e io aggia persa la partita. E co’ la vita è partita secca. Non c’enno rivincite...”

“Teatro significa vivere sul serio quello che gli altri, nella vita, recitano male” - Eduardo De Filippo;

“Nui sempe queste doe malatie ammo avute…la fame e la ‘gnoranza. Songo malatie gravi, difficili. Nisciuno l’ha sapute curare…”;

Tutto il mondo è un teatro, tutti gli uomini non sono che attori, con le loro entrate e le loro uscite. E ognuno di noi vive la sua vita recitando varie parti. - Shakespeare;

Lo strumento dell'attore non sia il corpo, ma il proprio universo psichico. [K. S. Stanislavskij]

Posted by compagniateatralesalsula | giovedì 6 dicembre 2012 | 0 commenti

Salve amici. Siamo lieti di annunciare che la Compagnia Teatrale Salsula terrà una serie di spettacoli per le festività natalizie. Porteremo in scena "Il canto di Natale", adattamento dal racconto "A Christmas Carol" di Charles Dickens. Si tratta di una trama tipicamente natalizia, la storia di una redenzione che avviene la notte della Natività. Lo spettacolo è di struttura composita, prevedendo scene di recitativo alternate a filmati ed accompagnamento musicale, con la presenza in scena di un narratore. L'opera è, principalmente, frutto del lavoro di Sabino Balestrieri, che ne ha curato ogni aspetto, dalla realizzazione del video di supporto alla selezione delle parti recitate, dalle luci alla scenografia, alla regia. Tutta la compagnia, tuttavia, è stata severamente impegnata dalla preparazione dello spettacolo, che presenta difficoltà di ordine tecnico niente affatto trascurabili. Debutteremo il 9 Dicembre ad Aiello del Sabato, ospiti di una locale rassegna e terremo altri spettacoli nei giorni 16 Dicembre, presso la Casina del Principe di Avellino, ospiti dell'Associazione Irpina di Arte Presepiale, il 22 Dicembre a Salza Irpina, sede da stabilirsi e il 30 Dicembre a Montoro Inferiore, presso il Centro Sociale Sindacale, nell'ambito della XVII edizione della rassegna "Da Natale a Pasqua insieme con il teatro - Festival regionale del teatro amatoriale". Gli spettacoli avranno inizio alle ore 19.00.

Leave a Reply