“La virità è ca non me ne va una ‘bbona. Ietto lo sango vicino a ‘sto bancariello e mi mancano sempe riciannove sordi pe appara’ ‘na lira...”

L'attore non recita le parole ma i sentimenti, ché la parte è fatta non di parole ma del sottofondo affettivo: è quella la parte nascosta da scoprire dell'attore. [K. S. Stanislavskij]

L’uocchi mii no’ parlano cchiù. ‘Sto lutto no’ me l’aggio levato ra cuollo, pecchè io lo lutto lo tengo rint’ a lo core…

“Nui simo capitati ra la parte sbagliata e non c’è nienti ra fa’. Accussì simo nati e accussì hamma murì…”;

“Il teatro non è altro che il disperato sforzo dell’uomo di dare un senso alla vita” - Eduardo De Filippo;

“‘No bravo vaglione…Non è sirvuto a nienti. La vita m’è ‘mbrogghiato e io aggia persa la partita. E co’ la vita è partita secca. Non c’enno rivincite...”

“Teatro significa vivere sul serio quello che gli altri, nella vita, recitano male” - Eduardo De Filippo;

“Nui sempe queste doe malatie ammo avute…la fame e la ‘gnoranza. Songo malatie gravi, difficili. Nisciuno l’ha sapute curare…”;

Tutto il mondo è un teatro, tutti gli uomini non sono che attori, con le loro entrate e le loro uscite. E ognuno di noi vive la sua vita recitando varie parti. - Shakespeare;

Lo strumento dell'attore non sia il corpo, ma il proprio universo psichico. [K. S. Stanislavskij]

Posted by compagniateatralesalsula | mercoledì 4 settembre 2013 | 0 commenti

Salve, amici. Siamo lieti di annunciarvi che la Compagnia Teatrale "Salsula" terrà una rappresentazione il giorno 6 Settembre 2013, alle ore 20.30, nella Piazza Michele Capozzi di Salza Irpina. Lo spettacolo si svolgerà nell'ambito dei festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie e l'occasione è propizia per ringraziare il comitato dei festeggiamenti per averci invitato, evidentemente ritenendoci all'altezza del programma della "Festa di Settembre", peraltro ampio, bene articolato e di elevata qualità.
Rappresenteremo, per l'occasione, un lavoro originale, "Le ghiornate re Maggio", del quale abbiamo curato ogni aspetto, dalla stesura del copione, alla regia, alla parte tecnica, alla direzione artistica. 
Si tratta di una rappresentazione ambientata nel nostro paese e recitata in dialetto salzese ed è con una punta di orgoglio che ricordiamo a tutti coloro che a Salza ci seguono con attenzione ed affetto che questo è il quinto copione dedicato al nostro caro paese, del quale abbiamo cercato di valorizzare lingua, costumi, tradizioni e cultura. 
Vi aspettiamo, dunque, in piazza, con l'auspicio di trascorrere insieme, in serenità, secondo lo spirito più autentico della "Festa di Settembre", questa serata dedicata al teatro.


 
 

Leave a Reply